02 agosto, 2007

Curve della memoria

Mi piace come le canzoni finiscano col fare parte di noi senza che neanche ce ne accorgiamo... Mi capita spesso di pensare ad una canzone di De Gregori che si intitola " Viaggi e Miraggi"... oltre ad essere stupenda c'è una frase che mi è rimasta impressa "gli angoli del presente che fortunatamente diventeranno curve nella memoria" ed è davvero così... perchè non è che col tempo le cose le dimentichiamo o le cose importanti cessano di esserlo solo perchè passano e trapassano, semplicemente gli angoli pian piano diventano curve e i ricordi diventano mondi paralleli a cui ogni tanto con nostalgia si volge lo sguardo...
E mi piace questa frase, mi piace lo spirito di questa frase e di tutta la canzone...
E mi piace ancor di più quando scatto delle foto e in post pro
duzione una canzone mi dà lo spunto per un significato che va oltre la foto stessa...
come è successo ieri...


curve

9 commenti:

Donatella ha detto...

Telepatia!! Pensavo alla stessa frase di quella canzone quando ieri ti ho lasciato il commento! Ieri sera a cena ho azzardato a comprare una granita siciliana alla mandorla in una gelateria che adoro qui a Genova. Sicuramente non è come quelle DOC, ma meglio di niente! E' stato un modo per pensarti ;-)

Captain's Charisma ha detto...

La canzone è splendida, tu sei una bravissima fotografa...che vogliamo di più ???

Lilla ha detto...

Vediamo cosa riesco a "combinare" oggi ... riusciranno i nostri eroi a mettere anche la pagina web!?!?! Tra poco lo scopriremo!! Vedremo se Cimabue (che fa una cosa e ne sbaglia due!) ha colpito ancora oppure no!!! Bellissime foto ... bellissimo il "pensiero" ... sei forte!!! Eh eh eh!!! Baciiiiiiiii!!!

Anonimo ha detto...

bedda mancano 72 oreeeeeeeeee a viritàààààààà!!!!
8 kg! (non firmo tanto hai capito chi sono, vero???)

Anonimo ha detto...

Ciao Sere...anche su questo nuovo blog riesci a dare il meglio di te,senza far mancare colori,profumi,musica ed emozioni..emozioni come quelle che alcune canzoni ci fanno provare,come quelle parole che canta De Gregori e che ogni volta che le ascolti hanno il sapore di una verità tanto dolce quanto amara.
Presto ci vedremo in Sicilia!!!
Un bacione
Giovanna

karminep ha detto...

grazei per gli auguri!!! tutti scappano dagli space di mr. gates e anche io sono fortemente tentato, ma cambiare tutto....

White shade ha detto...

Mi ero affezionata al tuo blog su Msn, ma anche qui su blogspot sei sempre tu e quindi niente nostalgia :) Buona avventura!
Io non ho imparato a convivere con i ricordi, proprio no. Nè riesco a stare bene e a vedere quegli angoli che si smussano. Non si tratta di tempo, quanto piuttosto di qualcosa che sto aspettando e che forse non arriverà mai. Da tanto tempo sono in una trappola da cui non so/posso/voglio uscire. Mi fa, però, piacere sapere che tu stai riuscendo a trasformare quegli spigoli in curve morbide.
Un bacio grande!

Micky ha detto...

eccomi, dopo due settimane senza connessione trovo tutto sottosopra! non vi posso lasciare soli un momento!!!

tanti auguri per il tuo nuovo blog, tanto non ti libererai facilmente di me, eheh!

Sere ha detto...

° Per Giovanna °

Ciao cara... sono contenta che quì ti piaccia, è un pò spoglio ma col tempo ci sarà più calore...
In effetti mancano solo la mia voce e il mio profumo...ma sono cose difficili da trasmettere queste...
Il mio numero ce l'avete, quando avete voglia fatemi un fischio (basta che non fischi come me senza volume ihihih)e ci vediamo...
che bello, non vedo l'ora!!
un bacio grande
Sere

p.s. al solito...Saluti al polentone :PPP