03 gennaio, 2008

Un anno di me

E' da giorni che sento il bisogno di scrivere, di mettere un punto tra l'anno finito e quello iniziato... si lo ammetto, io sono una di quelle persone da bilanci e propositi, una di quelle che pensano e ripensano su cosa sia andato storto, cosa bene, cosa era migliorabile, chi c'era un anno fa e ora non c'è più,perchè, cosa è successo ecc ecc...
Quest'anno però no, niente bilanci e niente propositi... solo appunti di sogni da far realizzare prima o poi... magari più prima che poi... Come ogni inizio mi sento ottimista, riguardo i mesi scorsi e vedo solo pause di malinconia e attimi di felicità, è stato un anno felice? ma siamo sicuri che esista la felicità come stato duraturo? io so che ci sono stati tantissimi momenti in cui ho riconosciuto la felicità mentre la stavo vivendo , scorrono tipo slideshow nella mia mente attimi che mi riscaldano e mi fanno sorridere...

E' stato un anno pieno, pieno di tutto, pieno di brindisi, di poche eccezionali persone, di tantissimi libri, di tantissimo marco conidi, di conferme e di definitivi addii, di litigate egregiamente risolte, di tanta malinconia e di tante nuove paure e di sconforto,di tanti chilometri macinati per smaltire rabbia, di parole scritte, dette, condivise... di parole al vetriolo e di parole che uscivano a raffica, di parole incastrate in un sospiro... è stato un anno in cui ho sentito dinuovo che in fondo in me certe cose non cambieranno mai, che riesco ancora ad andare in tilt, che mi commuovo ma che sono anche forte, che crollo in silenzio per qualche ora e poi, poi si ricomincia... a scavare una realtà all'altezza dei miei sogni.
Forse alla fin fine sono una che ama il lieto fine, che non ce la fa proprio a vedere solo le cose brutte, preferisco aggrapparmi ai sorrisi e alle cose buone e continuare a costruire su quelle, portando comunque tutto con me.
E' stato l'anno di "non si muore tutte le mattine" di capossela, di Pessoa e "il libro dell'inquietudine", del meraviglioso libro di Marquez "l'amore ai tempi del colera" e Tondelli che con il suo "camere separate" ha veramente toccato corde profondissime, forse è il libro che mi ha "distrutta" con più delicatezza.
E' stato un'anno pieno di foto, di attimi incatenati in un'immagine e resi eterni, di molta autostima fotografica, di qualche piccola soddisfazione...l'anno in cui ho scattato le mie foto più belle fino ad ora e questo grazie anche alla macchina nuova... è bello guardare il mondo da dietro l'obiettivo, riuscire ad osservare il mondo attorno a me e regalare la mia prospettiva,offrire quello che ha attirato la mia attenzione, è un modo di donarsi, di donare il proprio sentire...
Ora guardo con speranza tutti i giorni che mi aspettano in questo duemilaotto, mi chiedo cosa mi riserverà, chi incontrerò, chi mi emozionerà e chi emozionerò... mi chiedo se ci sarà l'attesissimo concerto di marco conidi con cinzia, il viaggio a milano da simo e in toscana da silvia, se donatella verrà a trovarmi, mi chiedo come continuerà a riempirsi la mia moleskine, quali libri che sconosco mi emozioneranno, se ci sarà un amore, se ci saranno stage e tesi (speriamo!!!!)... non so voi ma io lo vedo proprio bene questo duemilaotto...
Oggi è il 4 gennaio ed io continuo a sognare sogni bellissimi...

drops

La gocciolina a forma di cuore era proprio così... anche i vetri dell'auto, nei giorni di pioggia battente, riservano sorprese!!

14 commenti:

Federico ha detto...

Buon anno a te, da me che - silenzioso - continuo a seguirti sempre. Spero che tutti i tuoi propositi (che non volevi fare, ma che alla fine hai fatto...) si avverino, e che il 2008 sia un anno memorabile!
Federico
PS: la tua "autostima fotografica" è molto ben riposta: sei bravissima!

GattaNera ha detto...

Ho letto tutto d'un fiato ed alla fine ho pensato che il miglior augurio che posso farti per questo nascente nuovo anno è che sia ricco e pieno come lo è stato quello appena terminato...

Un sorriso... bimba...

Paola

PS bellissima la foto!!!

polpetta ha detto...

ci sarà di sicuro...io ci conto!! pregusto il nostro viaggio in treno...le nostre parole a raffica, le risate e soprattutto i silenzi.

il Koala sul geco ha detto...

Un anno di Conidi e Marquez, non puo che essere stato un anno ottimo. In bocca al lupo per questo nuovo anno allora che, per fortuna, di musica e splendida letteratura ce n'è ancora molta.

arielisolabella.spaces.live.com ha detto...

ciao mia cara...lieta di salutarti e di farti i miei piu'sinceri auguri di tanta....serenita'!!....:-))..un abbraccio

Vanylla ha detto...

Caspita, la goccia a forma di cuore è la prima cosa che ho notato...senza leggere la riga sotto...
Ti auguro un anno pieno di vita e di emozioni...

un abbraccio
Manu

White shade ha detto...

Passo in silenzio e ti auguro un buon anno... che ti regali cose belle ed inaspettate come una goccia di pioggia a forma di cuore sul finestrino dell'auto.
Un bacione

Mauri ha detto...

:) Io passo ora, che è notte da un po'.. e ti auguro che ''i sogni bellissimi che continuavi a sognare''
si avverino tutti quanti.. e nel modo che più desideri!

Mauri ;)

Kalispera ha detto...

Guardi al futuro con occhi ottimisti,
riesci a vedere i traguardi,
hai un cuore forte:
sarà un duemilaotto speciale,
te lo auguro con tutto il cuore!
Kali

marina ha detto...

Credo non ci sia augurio più bello, nella sua spontaneità, di quella gocciolina a forma di cuore... La vita è proprio così, dove e quando meno te lo aspetti...accade. Basta saperlo coglierle. E a te di certo non manca questa capacità.

Donatella ha detto...

Quest'anno né bilanci né propositi per me, ma l'impegno a venire a trovarti quello sì!
Che sia un anno emozionante, perché le emozioni ci rendono vivi... ci fanno pensare e crescere!
PS: da un po' di giorni non riesco a visitare il fotoblog, mi si impalla il pc... mi sa che perde colpi per il troppo lavoro.
Ti abbraccio forte forte

Anonimo ha detto...

Ci sono anch'io!!! la "Lilla"!!!
Pronta a farti l'augurio di un anno pieno di ... belle sorprese ... proprio come quella gocciolina a forma di cuore!!! ... se niente capita per caso ... questo mi sembra un segno molto beneaugurante!!! ;-)
Un bacio grande, grande!!!

dreamsmoker75 ha detto...

Che strano,tu sei uno dei contatti di flickr di una mia amica(jackiepepper).E oggi che una di quelle sere che non sai dove sbattere la testa,mi sono messo a sfogliare tra le sue foto e poi tra le tue,poi ho trovato il tuo blog....be per farla corta,posso dirti che nel 2008 sicuramente uno che sei riuscita a emozionare sono io!
Buona Vita e felice anno nuovo!
Flavio

eulinx ha detto...

Anche per me il 2007 è stato l'anno di Pessoa e Marquez, fra gli altri. Non inizia benissimo quest'anno, ma almeno inizia. Fermeremo altre immagini, altri istanti che non tornano più. Almeno questo possiamo farlo.
Un abbraccio, grazie per il pensiero che hai lasciato sul mio blog e un felicissimo anno per te.